1950 - Una storia di famiglie

Roche Bobois, è la storia di due famiglie che nulla faceva prevedere che un giorno si sarebbero incontrati: i Roche e i Chouchan. Nel 1050, Jacques Roche acquista l'antico teatro Alessandro Dumas i Rue de Lyon e lo trasforma in un negozio. Philippe e François, i suoi due figli, entrano a far parte della società e definiscono insieme la strategia di sviluppo dell'azienda. Si lanciano nella distribuzione dei migliori specialisti di mobili contemporanei francesi, fortemente ispirati al Bauhaus, come Minvielle, Steiner o Airborne, ma anche nell'edizione di progetti di designer famosi quali Pierre Paulin o Marc Berthier. In quel periodo, i Chouchan vendevano i loro mobili a Parigi, in Boulevard Sébastopol "Au Beau Bois" (che diventerà Bobois).

1960 - L'incontro

1960 : Fiera di Copenaghen : scoperta del mobile scandinavo. Philippe e François Roche da una parte e Jean-Claude Chouchan dall'altra, sono presenti al salone con l’idea di importare questi mobili per diffonderli a Parigi. Realizzano il loro primo catalogo comune e creano la loro rete nazionale sotto forma di franchising. L'avventura può cominciare. Dal 1961, realizzano la prima campagna pubblicitaria a livello nazionale sulla rivista Elle. Il successo di questa iniziativa dimostra la potenzialità e la forza dell'aver unito i due nomi, Roche e Bobois, con un risultato straordinario sulle vendite. A partire da questo periodo, Roche Bobois diventerà un marchio unico.

1970 • 1980 • 1990 - Una costante evoluzione

Nel 1970, tutta la potenza della televisione genera un profondo mutamento nell’organizzazione abitativa : il divano diventa un prodotto di cui non si può più fare a meno. E' il perno della collezione Les Contemporains. All'inizio degli anni '80, Roche Bobois allarga la sua offerta creando la collezione Les Provinviales che reinterpreta il mobile tradizionale francese. Gli anni ’90 sono caratterizzati dalla nuova tendenza di unire più stili con la scoperta e lo sviluppo del mobile etnico: Roche Bobois crea la collezione Voyage. Nel mercato del mobile Roche Bobois è uno dei pochi marchi ad aver saputo imporsi su scala mondiale e a creare un vero stile, in sintonia con le richieste della propria clientela.

2000

Due evoluzioni importanti segnano l’entrata di Roche Bobois nel 21° secolo: lo sviluppo internazionale con l’apertura di un numero sempre crescente di negozi in città di prestigio in tutti i Paesi del mondo, dall’antico palazzo Lupari di Bologna all’edificio futurista di Montreal e lo sviluppo di una partnership sempre più ricca con designer, architetti e creatori che pensano e creano con Roche Bobois mobili e oggetti ambiziosi e funzionali al tempo stesso, che rispondono ad una certa idea di design: il design da vivere.

Oggi - Roche Bobois

Oggi il Gruppo Roche Bobois è leader mondiale dell’edizione e della distribuzione selettiva di mobili e si distingue per un posizionamento unico di editore di arredamento.
Ogni modello è frutto di una stretta collaborazione tra Roche Bobois, i designer e i produttori di mobili.
Un concetto che fa la forza e l’originalità del marchio. Sottolineato dal suo dinamismo, Roche Bobois presenta ogni sei mesi una nuova collezione esclusiva e figura tra i marchi più creativi dell’arredamento di alta gamma di fama internazionale.
Il marchio è presente in 40 Paesi, attraverso una rete internazionale di 240 negozi in costante sviluppo: nel mondo, viene creato in media un negozio al mese.